Amedeo
Guffanti

Founder
GotU

Amedeo Guffanti, inizia la sua carriera come imprenditore nel 2004 contribuendo, da una fase iniziale, allo sviluppo di uno dei primi social network italiani: AAAmici.it.

Nel 2006 si laurea in Economia delle nuove tecnologie e dei mercati internazionali (CLEMIT)
presso l’Università Bocconi di Milano.
Tra il 2006 e il 2007 conclude un Master of Business Administration presso l’Università di Sun
Yat-Sen, Guangzhou, Cina seguendo per 1 anno un programma partner con il Boston Institute
MIT, USA.
Nello stesso periodo Amedeo prende la Laurea specialistica in gestione generale presso
l’Università Bocconi di Milano con 110 (con lode).
Nel 2006 prima di laurearsi diventa assistente ricercatore ed insegnante presso l’Istituto IAGI
Bocconi, centro CRITOM, insegnando Internet ed e-commerce a studenti internazionali come
assistente del Professor Gianmario Verona, in un corso di 3 anni tenuto insieme al Professor Boris Durisin.
Tra il 2011 e il 2014 Amedeo viene chiamato per la cattedra di docente nel Master in Diritto e
Management dello Sport Link Campus University presso la sede della Cattolica di Roma con
particolare attenzione su come gestire digitalmente l'immagine di un atleta professionista.

Dal 2012 invece viene spesso coinvolto dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano come
Docente per il Master in Comunicazione, Marketing Digitale e Pubblicità Interattiva con focus
sulle dinamiche dei social media e dei motori di ricerca.
Entrato nel 77Agency nel 2007, oggi Amedeo è uno dei principali azionisti del 77Agency Group
of Companies. Ha maturato esperienza in una moltitudine di campi diversi, sviluppando strategie
di comunicazione per centinaia di inserzionisti digitali in tutto il mondo.

Nel 2011 è stato eletto direttore nel consiglio italiano dello IAB in rappresentanza di alcuni dei
principali attori del settore della pubblicità digitale italiana.

Nel 2016, ha lanciato un nuovo brand all’interno del Gruppo 77Agency: GotU, volto a sviluppare
le competenze tecniche dell'azienda in numerosi settori, tra cui i principali: operatori delle PMI,
gestione di big data e progetti di catene di blocchi, ricevendo anche il premio 2016 di Facebook
Innovation Spotlight Award come business più innovativo nella categoria “Real results for
customers”.